Coro manos blancas

 

'...imparano la musica con il cuore e, se non hanno la voce, la cantano con le mani, le loro piccole mani avvolte dai guanti bianchi.

Esprimono ritmicamente qualsiasi pezzo musicale tracciando poetiche geografie, insegnano il ritmo delle vibrazioni.

Il loro canto dei segni è gioia e cura, è il diritto ad esprimersi, è possibilità di partecipare alla vita degli altri.'

José Antonio Abreu

 

'La musica è espressione dell'anima... e l'anima non conosce handicap'

Johnny Gomez

 

Il Coro mani bianche nasce in Venezuela da un'intuizione di Naybeth Garcia e Johnny Gomez, docenti de El Sistema: dare la possibilità a bambini e ragazzi portatori di handicap, che presentano deficit sensoriali e cognitivi, di vivere la bellissima esperienza del 'fare musica' insieme. Nasce così l'idea di far 'cantare' questi bambini traducendo per e con loro i brani cantati in gesti armoniosi eseguiti dalle loro mani inguantate di bianco, arrivando a formare un grande unico coro dove - chi con la voce chi con i gesti - ciascuno interpreta la musica in perfetta armonia e integrazione.

 

Sull'esempio venezuelano da gennaio 2017 il Coro voci bianche è diventato Coro mani bianche, dove alla componente vocale si è aggiunta quella gestuale, e al cui interno ogni allievo  interpreta i brani proposti secondo i propri desideri e possibilità.

 

Guarda il video di presentazione del Coro mani bianche: